menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio tra il cimitero e il campo sportivo, in manette un tunisino

Un 41enne residente a Conegliano è stato arrestato dalla polizia perchè trovato in possesso di otto grammi di cocaina purissima

CONEGLIANO — Spaccio di cocaina tra il cimitero e i campi sportivi, finisce in manette un tunisino di 41 anni. M.:, residente a Conegliano, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato con l’accusa di spaccio di droga.

La polizia da tempo osservava i suoi comportamenti sospetti, fino a riuscire a sorprenderlo sul fatto. Dalla perquisizione personale gli agenti hanno rinvenuto otto grammi di cocaina purissima.

Secondo quanto accertato dagli uomini del Commissariato, lo straniero sarebbe stato solito smerciare lo stupefacente nella zona del cimitero e nei pressi del campo sportivo. Le indagini proseguiranno per tentare di ricostruire il giro di spaccio, a partire dall’individuazione della clientela.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento