menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sconta gli arresti domiciliari e ricomincia a spacciare, arrestato

Sono scattate le manette per uno spacciatore di 33 anni, di origini tunisine, pizzicato dai carabinieri di Vittorio Veneto

Sorpreso con un etto e mezzo di eroina. Sono scattate le manette per uno spacciatore di 33 anni, di origini tunisine, pizzicato dai carabinieri di Vittorio Veneto all’interno della sua abitazione di Colfosco.

Secondo quanto finora accertato il giovane pusher, che fino a un mese fa si trovava agli arresti domiciliari per vicende sempre legate allo spaccio di droga, avrebbe rimesso in piedi il giro di stupefacente. Mercoledì sera il blitz dei militari dell’Arma all’interno di casa sua, dove sono state rinvenute le dosi. Il giovane è stato arrestato e accompagnato al carcere di Santa Bona, dove attualmente si trova rinchiuso in attese delle disposizioni dell’autorità giudiziaria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento