rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Scontri a Bologna, anche due trevigiani tra gli arrestati

Liberati i due trevigiani ammanettati domenica durante il corteo a Bologna. Salvini: "La giustizia italiana mi fa schifo"

BOLOGNA Ci sono anche due persone di 25 e 26 anni legate ai centri sociali di Treviso tra gli arrestati domenica durante gli scontri per le strade di Bologna, in occasione della manifestazione in piazza Maggiore. Entrambi sono stati liberati lunedì, dopo la notte, non senza polemiche.

Tra i primi a commentare il leader della Lega Matteo Salvini, che su Facebook ha scritto: «Più di cinque anni di galera al povero Ermes Mattielli, che si era difeso dai ladri, e neanche 12 ore a chi picchia un poliziotto. La giustizia italiana mi fa schifo».

I due erano già stati portati in Questura al mattino, prima dell’inizio dei cortei, dopo una fuga con resistenza dalla polizia. All’interno dei loro zaini erano stati trovati petardi, paragomiti, ginocchiere e cerate nere con cappuccio. Nel corso della giornata sono rimasti feriti cinque uomini tra carabinieri e un funzionario della polizia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri a Bologna, anche due trevigiani tra gli arrestati

TrevisoToday è in caricamento