menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tradito dal navigatore, boss della droga finisce in manette

Un 24enne moldavo insospettisce gli agenti mentre vaga al casello autostradale di San Vendemiano. Dal controllo stradale emerge la verità

SAN VENDEMIANO — Il navigatore gli fa sbagliare strada e finisce nella rete della polizia. Si è conclusa con le manette la vicenda che ha visto coinvolto un boss della droga, un moldavo di 24 anni su cui pendeva un ordine di carcerazione proprio per reati riguardanti gli stupefacenti.

Gli agenti del Commissariato di Conegliano si sono insospettiti vedendolo vagare nei pressi del casello autostradale di San Vendemiano. Da qui la scelta di raggiungerlo e di fermarlo per un controllo. Ormai per lo straniero ogni tentativo di fuga si sarebbe rivelato completamente inutile. Dalle verifiche degli agenti è emerso che era stato colpito dall’ordine di carcerazione. I poliziotti hanno quindi proceduto all’arresto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Montebelluna, la mamma di Mattia ai funerali: «Chi ha sbagliato pagherà»

  • Attualità

    Vaccinazioni, Benazzi difende l'infermiera: «Non è una No Vax»

  • Attualità

    Vax Day per i 70enni: «Code in mattinata, rifiuti per AstraZeneca»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento