rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca

Scoperta la "fabbrica della marijuana", una piantagione con 3mila piantine

Due casolari in aperta campagna, nel veronese, adibiti a serre: arrestati dalla squadra mobile di Treviso i coltivatori, due cittadini cinesi. Rubavano l'energia elettrica all'Enel. Giro d'affari da 50mila euro

TREVISO Tremila piantine di marijuana, riscaldate ed illuminate grazie ad un allaccio abusivo alla linea dell'Enel, e 9 kg di droga già pronta per essere messa in commercio. Questo quanto hanno scoperto gli uomini della sezione narcotici della squadra mobile di Treviso in due capannoni agricoli semidiroccati, in aperta campagna, nel veronese tra le località di Castagnaro e Villa Bartolomea. A finire in manette i due "coltivatori", entrambi cinesi: un 48enne senza fissa dimora ed un 40enne di Vigonza. I due si trovano rinchiusi nel carcere di Montorio. Oltre al reato di produzione di sostanze stupefacenti dovranno rispondere anche di furto di energia elettrica (si calcola un ammanco di 80 Kwatt al giorno). Un anno fa gli stranieri, in passato impegnati nel settore del tessile, avevano preso in affitto gli edifici, trasformandoli in una vera e propria "fabbrica della marijuana", capace di produrre droga per almeno 50mila euro al mese. La sostanza era destinata alla comunità cinese sia della zona che del trevigiano.

L'INDAGINE Poche settimane fa gli investigatori trevigiani avevano intercettato un pacco di marjuana proveniente dalla Grecia che era destinato ad un gruppo di cinesi a Caerano: in cella finirono quattro persone tra cui una donna, una sorta di boss della banda. Seguendo le tracce di un cittadino cinese vicino all'organizzazione, ritenuto una sorta di intermediario nella comunità cinese, la squadra mobile ha scoperto le maxi-serre. I due "guardiani-coltivatori" arrestati martedì, hanno accertato gli investigatori, vivevano, mangiavano e dormivano nei due casolari. Per ora nessuna responsabilità è stata ascritta al locatario degli immobili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta la "fabbrica della marijuana", una piantagione con 3mila piantine

TrevisoToday è in caricamento