menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il denaro sequestrato

Il denaro sequestrato

Sorpreso a rubare 1200 euro dall'ufficio del capo: arrestato un 29enne

Il ragazzo, in assenza del datore di lavoro, è entrato nell'ufficio e ha sottratto un'ingente somma di denaro in contanti. La sua fuga è però durata molto poco

Nel pomeriggio di venerdì i carabinieri di Codogné hanno arrestato in flagranza di reato il 29enne P.D. di San Donà di Piave. Il giovane fattorino, con precedenti di polizia alle spalle, nella mattinata si era infatti impossessato illegittimamente di 1200 euro in contanti trovati in un cassetto della scrivania dell'ufficio del suo datore di lavoro (in quel momento assente) in un'azienda commerciale di Gaiarine. Il ragazzo, una volta individuato dai militari, è stato così arrestato per furto aggravato e posto ai domiciliari in attesa di giudizio direttissimo. Già sabato mattina, però, è comparso di fronte al giudice per l'udienza di rito che ha convalidato di fermo e che lo obbligherà ora a presentarsi alla polizia giudiziaria una volta alla settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, 162 nuovi positivi e altri tre morti nella Marca

  • Attualità

    Vax Day per gli Over 80 nella Marca: «Oltre duemila vaccinati»

  • Cronaca

    Aggredisce una studentessa in bici: 44enne finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento