Movimenti sospetti nella casa abbandonata, a "viverci" c'è un ladro scassinatore

Al momento del blitz, i militari dell'arma hanno riscontrato che l'abitazione, completamente ammobiliata dal suo dal suo legittimo proprietario, era per così dire "occupata" da un bivacco di fortuna

SAN POLO DI PIAVE I militari della stazione dei carabinieri di San Polo di Piave hanno eseguito un arresto in flagranza di reato di un cittadino straniero. L'uomo, un 35enne di origine rumena e residente a San Polo, si era introdotto in una abitazione fuori dal centro del paese, in una zona periferica di campagna. L'irruzione dei carabinieri è avvenuta ieri mattina dopo che alcuni vicini avevano segnalato alle forze dell'ordine dei movimenti sospetti, in quanto sapevano che la casa non era più abitata da diverso tempo.

Al momento del blitz, i militari dell'arma hanno riscontrato che l'abitazione, completamente ammobiliata dal suo legittimo proprietario, era per così dire "occupata" da un bivacco di fortuna. In quel momento hanno così fermato lo straniero, occupante da alcuni giorni dell'abitazione. Sul posto sono stati trovati diversi arnesi da scasso come piedi di porco e tronchesine, oltre ad un passamontagna, guanti da lavoro e diverse torce. Rinvenuta anche una sciabola, derivante da un furto avvenuto avvenuto qualche settimana fa in un'appartmanento della zona.

L'uomo è stato arrestato, in attesa di convalida, per i reati di violazione di domicilio e ricettazione. Le indagini dei carabinieri si concentreranno ora sulla posizione dell'uomo, con alcuni precedenti di polizia e denunce a suo carico, per capire se potra essere riconducibile ad altri furti in provincia, confermando così il fermo del 35enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Suicida a 44 anni, indagato il marito per maltrattamenti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento