Viene sorpreso a rubare da un'auto in un cortile e tenta la fuga: arrestato un 23enne

L'episodio è avvenuto sabato mattina poco fuori il centro di Treviso. Il giovane, con precedenti alle spalle, aveva poco prima rubato un paio di occhiali

Il Nucleo Radiomobile della Compagnia dei carabinieri di Treviso ha proceduto, nella mattinata di sabato, all’arresto in flagranza di reato del 23enne I.B.C., già con precedenti di polizia alle spalle, per i reati di furto in abitazione e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, nella circostanza, è stato sorpreso subito dopo essersi introdotto all’interno di un’abitazione privata che si trova poco distante dal centro cittadino, dalla quale aveva rubato un paio di occhiali prelevati all’interno di un’auto parcheggiata nel relativo cortile. L'intervento tempestivo della pattuglia ha però consentito di bloccare il ragazzo che, per sfuggire alla conseguente perquisizione, ha spintonato con forza ma invano uno dei militari intervenuti. A seguito dell'arresto la refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario mentre il 23enne, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, si trova ora agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio all'azienda agricola Vaka Mora: a fuoco 500 balle di fieno

Torna su
TrevisoToday è in caricamento