rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca San Giuseppe / Via Noalese

Era latitante da oltre 15 anni: arrestato all'aeroporto Canova

La polizia di frontiera ha assicurato alla Giustizia un cittadino italiano ricercato da oltre 15 anni per rapina, lesioni e ricettazione. Atterrato a Treviso su un volo parito dalla Spagna, è stato fermato ai controlli e portato in carcere

La polizia di frontiera, incaricata di svolgere attività di controllo e filtraggio dei passeggeri all'aeroporto di Treviso, ha individuato lo scorso fine settimana un criminale ultrasessantenne, ricercato da oltre 15 anni, arrivato dalla Spagna a bordo di un volo low cost.

L'uomo è accusato di rapina, lesioni, ricettazione e violazione delle norme per il porto e la detenzione di armi. Su di lui pendeva un ordine di carcerazione esecutivo per una pena da scontare in carcere di 2 anni e 8 mesi. Il latitante contava di rientrare in Italia dopo numerosi anni di latitanza all’estero, approfittando del fatto che tra la Spagna e l’Italia vi è libera circolazione alla frontiera come da trattato di Schengen. Il dispositivo di controllo attuato dalla polizia di frontiera ha però permesso di “filtrare” i passeggeri in arrivo e di individuare, tra circa 200 viaggiatori, il ricercato che stava per rientrare in Italia. Terminate le formalità di rito, l'uomo è stato condotto in carcere a Santa Bona per scontare la pena prevista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era latitante da oltre 15 anni: arrestato all'aeroporto Canova

TrevisoToday è in caricamento