rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Pieve di Soligo / Piazza Vittorio Emanuele II'

Espulso dall'Italia, era a Pieve di Soligo: lo fermano e fornisce false generalità

Arrestato dai carabinieri e portato in carcere a Treviso un 27enne di origini marocchine con precedenti per ricettazione e un decreto di espulsione emesso nel 2019. Alla vista dei militari ha tentato la fuga senza successo

Un 27enne di origini marocchine, già condannato ad un mese di carcere nel 2015 per il reato di ricettazione commesso a Conegliano e con un decreto di espulsione dall'Italia risalente al 2019, è stato controllato durante un servizio di pattuglia dei carabinieri nel pomeriggio di mercoledì 16 agosto in piazza Vittorio Emanuele II a Pieve di Soligo. Alla vista dei militari il 27enne ha cercato prima di scappare, poi, dopo essere stato fermato, ha dato ai carabinieri delle false generalità. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Santa Bona a Treviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Espulso dall'Italia, era a Pieve di Soligo: lo fermano e fornisce false generalità

TrevisoToday è in caricamento