menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insulta e minaccia la ex per le vie del centro, arrestato 30enne

Un giovane di origini calabresi è finito in manette venerdì mattina per stalking e resistenza nel cuore di Treviso

TREVISO - I carabinieri della compagnia di Treviso hanno arrestato un pregiudicato di origini calabresi di 30 anni, residente in Francia, con le accuse di atti persecutori e resistenza a pubblico ufficialeIl giovane venerdì mattina per le vie del centro di Treviso aveva atteso, fuori dal suo posto di lavoro, una coetanea, di origine brasiliana ma residente in città, con la quale aveva intrattenuto una relazione terminata bruscamente.

All’ennesimo invano tentativo di riavvicinare la donna, l’uomo ha cominciato ad insultarla pesantemente e a minacciarla costringendola a fuggire per le vie della città. Fortunatamente la ragazza è riuscita a raggiungere la sede del comando dei carabinieri dove l’uomo, nonostante l’intervento dei militari, ha continuato nel suo ostinato comportamento rifiutando di farsi identificare.

Per questo motivo il giovane, dopo la denuncia presentata dalla ex compagna, è stato tratto in arresto e rinchiuso nel carcere di Santa Bona in attesa di essere sottoposto a giudizio per stalking e resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento