Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Doveva essere in carcere per violenza sessuale, lo trovano in stazione: arrestato

E' successo a Conegliano dove la Polfer ha fermato un 46enne straniero, condannato a 2 anni di galera dalla Corte d'appello di Venezia. L'uomo è stato portato in carcere a Treviso

Agenti della Polfer in azione (Foto d'archivio)

Tutto è iniziato con un normale controllo da parte della Polizia ferroviaria di Conegliano nella locale stazione dei treni. Gli agenti hanno individuato nella giornata di mercoledì 11 dicembre un 46enne straniero dal fare sospetto.

Dopo una serie di controlli incrociati tra i documenti in possesso dell'uomo e le informazioni degli archivi della Polizia, gli agenti della Polfer hanno capito di trovarsi davanti a un pregiudicato che era stato condannato dalla Corte d'appello di Venezia a scontare una pena di 2 anni, 1 mese e 14 giorni di reclusione in carcere. Peccato che l'uomo fosse tranquillamente in giro sui treni di mezzo Veneto senza che nessuno lo fermasse. Accertata l'identita e le responsabilità del 46enne gli agenti della Polfer hanno provveduto a condurlo nel carcere di Santa Bona a Treviso dove ora dovrà scontare la pena che gli era stata inflitta con le accuse di sequestro di persona e violenza sessuale per un fatto commesso nel novembre del 2012.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doveva essere in carcere per violenza sessuale, lo trovano in stazione: arrestato

TrevisoToday è in caricamento