rotate-mobile
Cronaca Montebelluna

Tentato omicidio a Mestre nel 2019: 50enne arrestato nella Marca

I carabinieri di Volpago del Montello hanno fermato un 50enne montebellunese condannato dal tribunale di Venezia a 4 anni e dieci mesi per aver sparato contro un'auto con a bordo una prostituta e il suo cliente

I carabinieri di Volpago del Montello hanno arrestato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Venezia, un 50enne residente a Montebelluna, pregiudicato e condannato a scontare una pena di 4 anni e 10 mesi per tentato omicidio aggravato e porto illegale di armi, commesso a Mestre la notte del 27 giugno 2019. 

Armato di pistola l'uomo, già all'epoca residente nella Marca, aveva sparato vari colpi contro un'auto nella quale si trovavano una prostituta (di cui l'uomo sarebbe stato innamorato) e un suo cliente. Il veicolo era fermo nel parcheggio di un fast food lungo il Terraglio, a Mestre. Arrestato tre anni fa dalla squadra mobile di Mestre, l'uomo era tornato a vivere a Montebelluna. Nelle scorse ore i militari dell'Arma sono riusciti a rintracciarlo, assicurandolo alla Giustizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio a Mestre nel 2019: 50enne arrestato nella Marca

TrevisoToday è in caricamento