Cronaca

Non rispetta l'obbligo di firma, trentenne finisce in carcere

Si sono aperte le porte del carcere di Santa Bona per un uomo di origini romene di Vedelago. Si era reso irreperibile dal 12 luglio

VEDELAGO Il giudice aveva disposto nei suoi confronti l’obbligo di firma, ma lui non si è più presentato. Si è reso irreperibile facendo scattare, inevitabilmente, una misura ancora più restrittiva. Si sono così aperte le porte del carcere per un trentenne di origini romene, con precedenti.

L’uomo, di Vedelago, è stato rintracciato dai carabinieri dopo un periodo di irreperibilità dal 12 luglio scorso. Non aveva rispettato l’obbligo di firma che gli era stato ordinato per reati contro il patrimonio. I militari, una volta rintracciato, lo hanno accompagnato a Santa Bona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non rispetta l'obbligo di firma, trentenne finisce in carcere

TrevisoToday è in caricamento