menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Art Bonus anche per i teatri di tradizione. Manildo: “Comune protagonista"

Manildo: “Ripensare il ruolo Comune nella gestione del Teatro Comunale”. Estesa la possibilità di fruire degli sgravi fiscali introdotti dall’Art Bonus anche per chi sosterrà le attività delle fondazioni lirico sinfoniche e dei teatri di tradizione.

TREVISO - “Accogliamo con grande piacere la notizia dell’approvazione dell’emendamento Marcucci che estende l’Art Bonus anche al sostegno dei Teatri di tradizione. Si tratta di un’occasione in più per ripensare il ruolo del Comune nella gestione del Teatro Comunale”. Il sindaco di Treviso Giovanni Manildo commenta così la notizia dell’approvazione da parte della commissione Bilancio al Senato dell’emendamento alla legge di stabilità che estende la possibilità di fruire degli sgravi fiscali introdotti dall’Art Bonus anche per chi sosterrà le attività delle fondazioni lirico sinfoniche e dei teatri di tradizione. 
“Il Comune di Treviso è stato certamente tra i primi in Veneto a utilizzare la formula dell’Art Bonus che grazie alla generosità di diversi imprenditori-mecenati ci ha permesso di raccogliere qualche centinaia di migliaia di euro che andranno a finanziare i lavori di adeguamento del Museo di Santa Caterina - sottolinea Manildo  - una struttura già di per sé prestigiosa che potrà ospitare mostre di ampio respiro”.  La modifica - come dichiarato dallo stesso Ministro Franceschini ha avuto il pieno sostegno del Governo - consente di utilizzate il credito d’imposta del 65 per cento non solo per i finanziamenti  a favore delle nuove strutture o il restauro delle esistenti, ma anche per finanziare le produzioni delle realtà dello spettacolo dal vivo. “A Treviso il dialogo con Teatri Spa è aperto. Insieme vogliamo tracciare la strada perché il Comune torni a essere protagonista e regista del cambiamento nella gestione”, chiude Manildo.     

Nei mesi scorsi insieme al Presidente dell’A.T.I.T (Associazione Teatri Italiani di Tradizone) Giuseppe Gherpelli, Manildo e altri 24 sindaci avevano hanno sottoposto al Ministro Franceschini alcune questioni aperte, orientate nel complesso a favorire, sostenere e promuovere l'attività culturale dei teatri di tradizione. L'estensione dell'Art bonus costituisce un primo segnale positivo derivante dalle proposte dei primi cittadini.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Con un cinque al Superenalotto vince 17mila euro

  • Cronaca

    Ruba un aspirapolvere, 43enne arrestata dai carabinieri

  • Meteo

    Veneto, tornano piogge e temporali: «Rischio nubifragi a metà settimana»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento