Cronaca

L'Art Night fa il pieno, ma a piazzale Roma è ressa super per gli autobus

Trasporti insufficienti per accogliere tutta la massa di gente, anche da Treviso, presente in laguna. Lunghe attese e vibranti proteste

La folla di gente a Piazzale Roma (Sciopero dell'Abbonamento Actv)

VENEZIA E' stata una notte da ricordare in laguna. Non solo per quei tesori spesso off limits dopo il tramonto, ma anche per la ressa che forse inevitabilmente si è allargata a dismisura dalle 22 in poi, quando i tanti visitatori che hanno preso d'assalto Venezia in occasione dell'Art Night volevano raggiungere la terraferma. Risultato: autobus stipati in ogni ordine di posto e lunghe attese per riuscire a insinuarsi tra la folla e prendere la strada di casa. Non è la prima volta che l'Art Night miete successi del genere: anche negli anni passati la manifestazione si era contraddistinta per un certo appeal, che ha attirato nei luoghi della cultura lagunare migliaia di persone a partire dalle 18 di domenica.

Eventi, happening e aperture straordinarie di decine di musei e sedi di associazioni hanno reso l'atmosfera in città frizzante e stimolante. Nonostante per gran parte della giornata il sito web della manifestazione con il programma completo sia stato offline per qualche problema tecnico indipendente naturalmente dalla volontà degli organizzatori. I problemi, come detto, sono venuti dopo. Insufficienti le normali corse notturne degli autobus a piazzale Roma per assorbire la gente che poco prima aveva visitato chi la Fondazione Prada, chi la Querini-Stampalia, chi Ca' Foscari e tanto altro ancora. Tanti i trevigiani bloccati anche in stazione, impossibilitati a tornare nella Marca.

C'è chi ha dovuto aspettare due corse per riuscire finalmente a raggiungere e oltrepassare il ponte della Libertà. Altri invece sgusciando tra i presenti hanno comunque viaggiato stipati come sardine. E le lamentele si sono fatte sentire. Tra le più gettonate anche chi ha ricordato ad alta voce che comunque anche con l'arrivo del tram dalle 22 in poi ci saranno comunque solo gli autobus a partire da piazzale Roma. Perché non c'erano solo i turisti e i visitatori di Art Night tra chi attendeva il proprio turno, bensì anche coloro che a Venezia ci lavorano. Consapevoli che nemmeno il "siluro rosso" potrà lenire i loro disagi quando dovranno iniziare il loro viaggio "pendolare" di ritorno a serata inoltrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Art Night fa il pieno, ma a piazzale Roma è ressa super per gli autobus

TrevisoToday è in caricamento