rotate-mobile
Cronaca Pieve di Soligo

Ascotrade, primo incontro ufficiale per il tavolo delle utilities di Marca

Primo incontro in sede Ascotrade a Pieve di Soligo per il tavolo delle utilities di Marca, gruppo di otto realtà trevigiane

PIEVE DI SOLIGO Primo incontro in sede Ascotrade a Pieve di Soligo per il tavolo delle utilities di Marca, il gruppo di otto realtà trevigiane formato, insieme ad Ascotrade, da Asco TLC, ATS Alto Trevigiano Servizi, Contarina, CIT (Savno), Piave Servizi, Ater Treviso e dall’IPA Terre di Asolo e Monte Grappa. Il tavolo, formatosi ufficialmente lo scorso aprile, ha visto quest’oggi il suo primo incontro tecnico, cui si è aggiunto un nuovo partner, ovvero l’IPA Terre Alte della Marca Trevigiana.  

L’obiettivo dei sottoscrittori di questo protocollo d’intesa è capire come trasformare il territorio, sviluppando insieme quei temi che sono oggetto di investimenti e promozione da parte dell’Unione Europea. Temi come l’economia circolare, ovvero l’ideazione di sistemi in grado di rigenerare le risorse, come il “waste to energy”, ovvero la creazione di energia da un rifiuto; oppure la digitalizzazione dei servizi, al fine di sviluppare la figura del “prosumer” (termine mutuato dall’inglese, composto dall’unione delle parole producer e consumer) ovvero il cittadino che si emancipa dal ruolo di consumatore passivo e diventa parte attiva dei processi produttivi; oppure, ancora, l’efficientamento energetico degli edifici retrofitting e, infine, l’e-mobility, con particolare riferimento alla creazione di quelle infrastrutture necessarie per lo sviluppo della mobilità sostenibile.

Argomenti su cui ognuna delle aziende coinvolte porterà la propria esperienza, con la prospettiva di far leva sui progetti europei come centro di riferimento territoriale, per dare risposte adeguate alle esigenze del territorio e per guardare in maniera coordinata e organizzata ai finanziamenti, in particolare, del programma Horizon 2020. Prerequisito all’accesso ai fondi UE, d’altra parte, è la capacità di utilities, municipalità e aziende private di lavorare insieme con un quadro di riferimento unico per il territorio e replicabile su scala europea.pieve di 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ascotrade, primo incontro ufficiale per il tavolo delle utilities di Marca

TrevisoToday è in caricamento