menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il comando dei carabinieri di Treviso

Il comando dei carabinieri di Treviso

Furti e rapine a sale slot e supermercati, Cristian Gabrieli torna in cella

Il 42enne sinto deve scontare una condanna a 8 anni e 5 mesi per reati di associazione a delinquere, furto, rapina e ricettazione. Nel 2015 era al vertice di una banda che mise a segno colpi tra la provincia di Treviso, il vicentino ed padovano

Due provvedimenti restrittivi emessi dall'Autorità Giudiziaria sono stati eseguiti nelle ultime ore dai carabinieri del comando provinciale di Treviso: militari dell'Arma di Asolo hanno arrestato, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dal  Tribunale di Padova, Cristian Gabrieli, 42enne già noto alle cronache giudiziarie, sul quale pendeva una condanna a 8 anni e 5 mesi per reati di associazione a delinquere, furto, rapina e ricettazione, reati commessi nel 2015 nelle province di Padova, Treviso e Vicenza. Gabrieli era a capo di una banda specializzata in rapine a supermercati, stazioni di servizio, sale slot, soprattutto nel vicentino.

Il provvedimento nei confronti di Gabrieli è avvenuto per revoca di affidamento: il 42enne era infatti in precedenza uscito dal carcere, con permesso dell’autorità giudiziaria, per essere affidato ai servizi sociali.

image.jpg f=detail_558&h=720&w=1280&$p$f$h$w=d5eb06a-17

A Treviso, i militari della locale stazione hanno invece rintracciato e tratto in arresto Adil Najid, algerino di 37 anni, destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa a suo carico dal Gip del Tribunale di Modena perché resosi responsabile di furto in abitazione commesso lo scorso mese di ottobre in San Felice Tanaro (MO).

Entrambi gli uomini catturati, ad espletate formalità di rito, sono stati associati alla casa circondariale di Treviso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento