menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex ospedale di Asolo

L'ex ospedale di Asolo

Tracciamento dei positivi al Covid di Asolo, la visita del sindaco

Mauro Migliorini ha voluto personalmente ringraziare i trenta addetti specializzati negli accertamento per spezzare la catena del contagio

«Questa mattina, con il Direttore del dipartimento di Prevenzione dell'Ulss 2 Marca Trevigiana, dottor Stefano De Rui, ho avuto modo di visitare il call center tracciamento positivi coronavirus -ha detto il sindaco di Asolo, Mauro Migliorini- e ringraziare per l'enorme lavoro che stanno facendo in questa situazione di emergenza sanitaria. Oltre 30 addetti tra tecnici della prevenzione, personale amministrativo, personale della protezione civile nazionale, lavorano incessantemente per tracciare tutti i contatti dei casi positivi. In tal modo viene bloccata la catena epidemiologica di diffusione del Covid».

covid1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento