menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una pattuglia dei carabinieri

Una pattuglia dei carabinieri

Trafficante di eroina latitante arrestato, si nascondeva a Casella d'Asolo

Fermato dai carabinieri un malvivente albanese di 24 anni mentre passeggiava tranquillamente per strada: deve scontare una pena di due anni e mezzo. Ora è in cella a Santa Bona in attesa dell'estradizione

Un cittadino albanese di 24 anni è stato arrestato nella serata di giovedì dai carabinieri della stazione di Asolo. Lo straniero, fermato per un normale controllo mentre stava passeggiando per strada, era ricercato da tempo: deve scontare una pena di due anni e mezzi di reclusione per traffico di eroina. La sentenza era stata emessa dal tribunale di Durazzo nel 2015. Lo straniero, diventato nel frattempo latitante, era fuggito in Italia, nella Marca, dove viveva come senza fissa dimora, facendo piccoli lavori saltuari. Attualmente il 27enne si trova rinchiuso nel carcere di Santa Bona a Treviso, in attesa dell'estradizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento