menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due kg e mezzo di cocaina in valigia, corriere della droga fermato in aeroporto

Arrestato dai carabinieri al "Marco Polo" di Venezia un 32enne dominicano residente con la famiglia ad Asolo. L'uomo era partito dalla Spagna ed era da tempo finito nel mirino della DDA. Polvere bianca suddivisa in due involucri nascosti nel bagaglio

ASOLO E' sceso da un aereo, proveniente dalla Spagna, e nella valigia nascondeva due kg e mezzo di cocaina purissima, pronta per essere messa sul mercato. Questo l'esito del controllo a cui è stato sottoposto, qualche giorno fa, un 32enne di Asolo, di origini dominicane che è stato arrestato all'aeroporto "Marco Polo" di Venezia dai carabinieri. Lo straniero, ora in cella e difeso dall'avvocato Francesco Murgia, era da tempo monitorato dalla Direzione Distrettuale Antimafia, sospettato di essere un "corriere della droga". La droga era suddivisa in due buste di plastica ed era destinata probabilmente ad essere spacciata nella Marca. A riportare la notizia è il Gazzettino di Treviso in edicola oggi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento