rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Asolo

Venti anni dalla fondazione del distaccamento di Asolo dei volontari dei vigili del fuoco

Le celebrazioni nel week end: con un notevole contributo al soccorso, circa 220 interventi nell’ultimo anno, i pompieri hanno contribuito al dispositivo di soccorso sul territorio di competenza e non solo

ASOLO Domenica 18 giugno p.v. ricorre il ventennale dell’inaugurazione dell’attuale sede distaccata volontaria di Asolo avvenuta nel 1997. Il Distaccamento, che si avvale di 31 unità di personale Volontario (6 Capi Squadra e 25 Vigili), rappresenta una realtà operativa consolidata ed affidabile nell’organizzazione di questo Comando Provinciale. Con un notevole contributo al soccorso, circa 220 interventi nell’ultimo anno, i Vigili Volontari di Asolo hanno contribuito al dispositivo di soccorso sul territorio di competenza (Altivole, Asolo, Possagno, Monfumo, Maser, Cavaso del Tomba, Castelcucco, Paderno del Grappa, Borso del Grappa, Crespano del Grappa, Fonte e San Zenone degli Ezzelini) e non solo. Negli ultimi anni hanno partecipato alle attività di soccorso in interventi di particolare rilevanza che hanno visto impegnato il Comando VV.F. di Treviso: i rovinosi incendi presso l’Hotel Roma (Castelfranco Veneto 16 giugno 2014), la Ceccato Recycling (Castelfranco Veneto 26 settembre 2015), e l’Asolo Food (Casella d’Asolo 12 settembre 2016). Si segnala inoltre il contributo apportato alle operazioni di soccorso a seguito della tromba d’aria verificatasi a Conegliano nel mese agosto del 2016. Il supporto dei Volontari di Asolo non è mai venuto meno nelle emergenze e nelle varie manifestazioni di solidarietà, sempre con spirito di sacrificio e nel tempo libero.

Si ricorda infatti che il VIGILE DEL FUOCO VOLONTARIO, a differenza di quello permanente, non ha vincoli lavorativi con il Corpo Nazionale ma svolge la sua attività ogni qualvolta se ne manifesti il bisogno. Per l’occasione, sono state promosse una serie di iniziative – che avranno luogo nell’arco delle due giornate dal 17 al 18 giugno pp.vv. – rivolte alle istituzioni locali e alla cittadinanza di Asolo e dei comuni limitrofi. Nella mattinata di Domenica verrà effettuato il dispiegamento del Tricolore accompagnato dalle note dell’inno di Mameli eseguito dalla banda musicale dell’Associazione Musicanova di Possagno. Il dispiegamento verrà effettuato da due Vigili del Fuoco che si caleranno dai cestelli di due autoscale VF con l’utilizzo di tecniche Speleo-Alpino-Fluviale.

Successivamente verranno effettuate due manovre dei Vigli del Fuoco. La prima verrà effettuata da una squadra dei Vigili Volontari di Selva di Cadore (BL), che simuleranno lo spegnimento di un incendio con l’ausilio di una pompa antincendio “Stud a Fuoch” del 1925 e con l’utilizzo di tecniche degli anni 20’. La seconda manovra verrà effettuata dai Volontari di Asolo e consisterà nel montaggio della Scala Italiana controventata. Si tratta di una manovra di impatto ove la scala sarà tenuta in equilibrio verticale con quattro funi da parte di altrettanti operatori. Si riportano di seguito le principali iniziative del programma.

Sabato 17 Giugno
 ore 10.00 Caserme porte aperte (fino alle ore 17.30).
 ore 21.00 Vent’anni di fuoco, fiamme e teatro!
La “Compagnia Asolo Teatro” presenta lo spettacolo
“Queo che resta dei 7 Nani” presso il Teatro Duse.
Domenica 18 Giugno
 ore 09.15 Ritrovo in Piazza G. Garibaldi.
 ore 09.30 Celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Giacomo Lorenzon presso la Cattedrale dell’Assunta di Asolo.
 ore 10.30 Dispiegamento Tricolore.
 ore 10.50 Manovra Vigili del Fuoco Volontari di Asolo in collaborazione con VVF Volontari Selva di Cadore, 118 Pedemontana Emergenza e Protezione Civile di Asolo e Altivole.
 ore 12.00 Saluto delle Autorità.
 ore 12.30 Conclusione della Cerimonia.
 ore 16.00 “Pompieropoli” percorso di divertimento per i bambini del territorio con mostra statica di automezzi di Vigili del fuoco (fino alle ore 19.00).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venti anni dalla fondazione del distaccamento di Asolo dei volontari dei vigili del fuoco

TrevisoToday è in caricamento