Cronaca

Paga 3mila euro di gioielli con un assegno falso, caccia al truffatore

Il colpo a Cessalto, all'interno di una gioielleria. L'uomo, 40 anni, ha raggirato la titolare del punto vendita con un assegno creato ad hoc

CESSALTO — Quasi tremila euro in gioielli pagati con un assegno falso. Si è presentato in negozio, ha selezionato la merce e se n’è andato. Poi, la seconda visita per pagare. Solo che l’assegno che ha esibito, finto, era stato creato ad hoc. I carabinieri stanno dando la caccia a un uomo di 40 anni, trevigiano, con precedenti specifici che ha raggirato la titolare di una gioielleria di Cessalto.

Secondo quanto denunciato dalla vittima della truffa il 40enne si sarebbe presentato al punto vendita per acquistare un orologio e alcuni gioielli per un valore che raggiunge quasi i tremila euro. D’accordo con la negoziante, avrebbe confermato che sarebbe tornato una seconda volta per il pagamento. E così ha fatto. Arrivato in negozio ha ritirato la merce dopo aver consegnato un assegno nelle mani della malcapitata vittima. Solo quando la donna si è rivolta alla banca per incassare la somma ha scoperto il raggiro. Non è rimasto che sporgere denuncia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paga 3mila euro di gioielli con un assegno falso, caccia al truffatore

TrevisoToday è in caricamento