menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Piero Biral

Foto di Piero Biral

Gli Alpini trevigiani si preparano all'Adunata con un'assemblea all'istituto Fermi

L'assemblea dei delegati degli 89 gruppi che compongono la Sezione ANA di Treviso ha portato alla luce molte novità in vista dell'Adunata di maggio. Elezioni posticipate al 2018

TREVISO Oltre 360 delegati degli 89 gruppi componenti la Sezione di Treviso hanno partecipato stamattina, domenica 5 marzo, all’Istituto Fermi di Treviso alla tradizionale assemblea degli alpini, in vista della prossima Adunata. All'incontro erano presenti i rappresentanti di tutti e 89 i gruppi che formano la sezione trevigiana e che radunano oltre 10.500 penne nere.

Un’assemblea particolare perché quest’anno non si è proceduto al rinnovo delle cariche, che sono state “congelate” in vista dell’Adunata di maggio, in modo da dare continuità al lavoro intrapreso. Le elezioni slittano al 2018, quando verranno rinnovati consiglieri e presidente, utilizzando il nuovo regolamento ovvero con elezione diretta in assemblea. Ai lavori di sabato era presente anche il sindaco di Treviso Giovanni Manildo e Piero Biral direttore di "Fameja Alpina", la rivista di collegamento e informazione per gli alpini della Sezione di Treviso. “E’ stata un’assemblea partecipata che ha dato grande soddisfazione, con interventi interessanti e propositivi” ha detto il presidente della Sezione ANA di Treviso Raffaele Panno, La sua valutazione è stata confermata dai numerosi alpini presenti che hanno definito l’assemblea “sobria, efficiente, essenziale”. Tutti i punti, tra cui il bilancio, sono stati approvati all’unanimità.

Numerose le domande legata all’Adunata, soprattutto sul fronte organizzativo. Per questo motivo verranno organizzate nelle prossime settimane riunioni ad hoc, con il coinvolgimento di tutti i gruppi delle quattro sezioni ANA della provincia, promotrici dell’Adunata del Piave: Treviso, Conegliano, Valdobbiadene, Vittorio Veneto. Una nota di colore: mentre i delegati erano riuniti in assemblea, una squadra composta da 30 alpini percorreva a tappeto le strade di Santa Maria del Rovere, imbandierando la via dedicata al generale Tommaso Salsa e il lungo viale Felissent fino alla rotonda di viale della Repubblica, in Comune di Villorba. Prosegue così l’operazione imbandieramento iniziata qualche giorno fa da via San Pelajo, sede della sezione ANA di Treviso e del COA, Il Comitato Organizzatore dell’Adunata. In tutto verranno posizionate oltre 30 mila bandiere a rallegrare vie e piazze, con lo scopo di creare un autentico clima di festa in vista del grande evento di maggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento