rotate-mobile
Cronaca San Biagio di Callalta

San Biagio, a gennaio "beccati" 29 veicoli senza assicurazione

"Un fenomeno che mette a repentaglio la sicurezza di quanti circolano sulle strade"

SAN BIAGIO DI CALLALTA Nel mese di gennaio, da poco concluso, gli agenti della Polizia locale di San Biagio di Callalta, Monastier e Zenson di Piave hanno inferto un duro colpo contro i numerosi automobilisti che circolano senza assicurazione. Nel primo mese del 2018, infatti, sono state comminate ben 29 sanzioni per circolazione con veicolo sprovvisto di copertura assicurativa. “Si tratta di un risultato importante nella lotta ad un fenomeno – spiega il comandante del servizio associato, Barbara Ciambotti – che mette a repentaglio la sicurezza di quanti circolano sulle strade. Esso infatti colpisce le vittime di incidenti e alimenta pratiche vergognose come l’omissione di soccorso. Con i miei agenti, che ringrazio per l’ottimo risultato conseguito, siamo impegnati in un’azione costante di presidio e controllo delle strade e di contrasto ai comportamenti illeciti, perché la sicurezza viene prima di tutto”.

Anche il sindaco di San Biagio di Callalta, Alberto Cappelletto, si congratula con gli agenti di polizia locale per l’eccellente risultato raggiunto. “E’ vero che chi rimane coinvolto in un incidente con un veicolo assicurato può comunque ottenere un risarcimento rivolgendosi al Fondo di garanzia vittime della strada che viene finanziato da tutte le compagnie assicuratrici tramite una piccola percentuale prelevata dal premio della polizza Rca – osserva –  ma a pagare sono sempre gli automobilistici onesti. Il lavoro degli agenti di polizia locale si dimostra sempre più prezioso, per questo stiamo cercando nuove risorse per poter potenziare ulteriormente il servizio di presidio sul territorio”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Biagio, a gennaio "beccati" 29 veicoli senza assicurazione

TrevisoToday è in caricamento