Autovie, transiti molto elevati e prime congestioni sulla A4: sabato i flussi maggiori

La situazione della viabilità, oggi, è stata un’anticipazione del traffico di domani sabato 5 agosto che sarà giornata da bollino nero sulla rete di Autovie Venete

TREVISO Duemila e 700 transiti all’ora, questa mattina sulla A4 nel tratto Cessalto-San Stino di Livenza hanno provocato rallentamenti alla circolazione che si sono protratti fino al primo pomeriggio, nonostante l’attivazione del re-indirizzamento virtuale dei flussi (percorso alternativo consigliato) sulla A27/A28, un consiglio molti degli automobilisti in transito seguono.

La situazione della viabilità, oggi, è stata un’anticipazione del traffico di domani sabato 5 agosto che sarà giornata da bollino nero sulla rete di Autovie Venete. I rallentamenti da flussi elevati registrati fin dalle prime ore della mattinata si sono poi trasformati in congestioni e code vere e proprie all’altezza dei cantieri (da Portogruaro a San Giorgio di Nogaro) per l’accumulo dei mezzi pesanti sulla corsia di marcia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle 14 con un anticipo di due ore rispetto ai week end precedenti, per i mezzi pesanti è scattato il divieto di circolazione (durerà fino alle 22,00 di questa notte) e ciò ha contribuito a migliorare la circolazione. Attualmente la viabilità è ancora piuttosto congestionata con code a tratti fra Cessalto e San Giorgio di Nogaro. Task force di Autovie Venete al gran completo per domani, con oltre 230 persone al lavoro, fra esattori, tecnici degli impianti e della manutenzione d’urgenza, operatori di sala radio, ausiliari al traffico, “piazzalisti” (smistano le auto sui piazzali dei caselli più congestionati), addetti ai Centri di Assistenza Clienti e al Call Center Viaggiando (il numero verde è 800.99.60.99), oltre ai responsabili dei vari settori. Informarsi prima di partire, guidare con prudenza e attenzione, rispettare i limiti di velocità e la distanza di sicurezza, fermarsi ai primi segni di stanchezza i consigli di Autovie Venete a chi si mette in viaggio, perché il rispetto delle regole è fondamentale per la propria e altrui sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

  • Grave lutto per tutto il rugby veneto: a soli 55 anni si è spento Aldo Aceto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento