menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autovie, transiti molto elevati e prime congestioni sulla A4: sabato i flussi maggiori

La situazione della viabilità, oggi, è stata un’anticipazione del traffico di domani sabato 5 agosto che sarà giornata da bollino nero sulla rete di Autovie Venete

TREVISO Duemila e 700 transiti all’ora, questa mattina sulla A4 nel tratto Cessalto-San Stino di Livenza hanno provocato rallentamenti alla circolazione che si sono protratti fino al primo pomeriggio, nonostante l’attivazione del re-indirizzamento virtuale dei flussi (percorso alternativo consigliato) sulla A27/A28, un consiglio molti degli automobilisti in transito seguono.

La situazione della viabilità, oggi, è stata un’anticipazione del traffico di domani sabato 5 agosto che sarà giornata da bollino nero sulla rete di Autovie Venete. I rallentamenti da flussi elevati registrati fin dalle prime ore della mattinata si sono poi trasformati in congestioni e code vere e proprie all’altezza dei cantieri (da Portogruaro a San Giorgio di Nogaro) per l’accumulo dei mezzi pesanti sulla corsia di marcia.

Alle 14 con un anticipo di due ore rispetto ai week end precedenti, per i mezzi pesanti è scattato il divieto di circolazione (durerà fino alle 22,00 di questa notte) e ciò ha contribuito a migliorare la circolazione. Attualmente la viabilità è ancora piuttosto congestionata con code a tratti fra Cessalto e San Giorgio di Nogaro. Task force di Autovie Venete al gran completo per domani, con oltre 230 persone al lavoro, fra esattori, tecnici degli impianti e della manutenzione d’urgenza, operatori di sala radio, ausiliari al traffico, “piazzalisti” (smistano le auto sui piazzali dei caselli più congestionati), addetti ai Centri di Assistenza Clienti e al Call Center Viaggiando (il numero verde è 800.99.60.99), oltre ai responsabili dei vari settori. Informarsi prima di partire, guidare con prudenza e attenzione, rispettare i limiti di velocità e la distanza di sicurezza, fermarsi ai primi segni di stanchezza i consigli di Autovie Venete a chi si mette in viaggio, perché il rispetto delle regole è fondamentale per la propria e altrui sicurezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento