rotate-mobile
Cronaca

Attentato di Barcellona: a Ca’ Sugana bandiere italiane ed europea a mezz'asta

Bandiere a lutto sulla facciata del municipio per ricordare i due italiani morti nell'attentato di Barcellona. Manildo: "Rabbia e dolore i sentimenti più vivi, non cediamo alla paura"

TREVISO Bandiere italiana ed europea a mezz’asta a Ca’ Sugana per ricordare e omaggiare le vittime dell’attentato terroristico di Barcellona. Il primo cittadino di Treviso Giovanni Manildo risponde alla richiesta del Consiglio dei Ministri che tramite la Prefettura ha invitato i comuni della provincia di Treviso a un segno di vicinanza nei confronti del popolo spagnolo:

Il primo pensiero va alle vittime di questo attentato e alle loro famiglie -  dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo – Il giorno dopo l’orrore i sentimenti più vivi sono la rabbia e il dolore. In queste ore ancora si cerca di ricostruire la provenienza delle persone ferite e anche noi restiamo in collegamento con le nostre forze dell’ordine. Nel frattempo un plauso va alle forze di polizia spagnole che si sono mosse con grande abilità sventando un attacco che poteva avere conseguenze anche peggiori. Credo sia importante in queste ore dare fiducia alle nostra comunità ricordando le grandi capacità e il servizio che le nostre forze dell’ordine sono in grado di svolgere. Non dobbiamo cedere alla paura”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato di Barcellona: a Ca’ Sugana bandiere italiane ed europea a mezz'asta

TrevisoToday è in caricamento