menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autista aggredito, Muraro: "Manildo non scarichi le colpe su terzi"

Il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, risponde al primo cittadino Giovanni Manildo che lamentava pochi controlli della polizia

TREVISO — E’ scontro tra le istituzioni dopo la vicenda dell’aggressione a un autista Mom. E il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro risponde così al sindaco di Treviso, Manildo che rimanda le vicende di sabato alla mancata sorveglianza delle forze di polizia: “Il sindaco non scarichi colpe su terzi: le forze dell’ordine stanno svolgendo sul territorio un ottimo lavoro, nonostante le difficoltà in cui sono. La vicenda è la conseguenza di un clima di lassismo generale che si avverte, bene o male, in città in questi ultimi tempi. Episodi come la mancanza di pugno fermo nei confronti di gruppi organizzati –vedi ZTL – sono evidentemente percepiti come segnali di debolezza istituzionale. Non siamo nel periodo storico in cui ci possiamo permettere queste leggerezze!”.

E continua Muraro: “Anche le forze dell’ordine stanno patendo i tagli del Governo e mancano di risorse umane. Il sindaco, forse dovrebbe chiedere al suo Premier di prestare un po’ più attenzione al tema della sicurezza civile: i disagi sono dovuti principalmente alla crisi economica, che ha creato nuove povertà. Ora mettiamoci a lavorare tutti assieme perché la questione va gestita in casa e bene, anche a costo d’impopolarità. E ribadisco che la legalità deve venire prima di tutto. Bisogna evitare di lasciare brecce in cui si infila chi è furbo e senza ‘educazione civile’”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento