rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca Maserada sul Piave

Caos sullo scuolabus, autista prende 12enne per il collo

I genitori del ragazzino hanno sporto denuncia nei confronti del conducente, che avrebbe colpito il minore e lo avrebbe minacciato

Picchiato e minacciato di ritorno da scuola dall'autista dello scuolabus. I genitori di un ragazzino straniero di 11 anni hanno sporto denuncia nei confronti del conducente di un pulmino scolastico di Maserada sul Piave, che avrebbe aggredito il figlio.

L'episodio risalirebbe a una decina di giorni fa. Secondo il racconto del bambino e di alcuni testimoni, l'uomo avrebbe improvvisamente fermato il mezzo, sul quale i piccoli passeggeri stavano facendo un po' più confusione del solito, e avrebbe colpito il 12enne alla schiena, quindi lo avrebbe preso per il collo e trascinato fuori.

L'autista avrebbe poi avvicinato il viso del ragazzino al radiatore dello scuolabus, minacciandolo: "Ti brucio la faccia romeno di m...". Quindi sarebbe risalito sull'autobus, minacciando anche gli altri scolari.

Arrivato a casa il ragazzino ha raccontato tutto ai genitori, che hanno denunciato l'episodio alle autorità. Il loro legale avrebbe fotografato i segni sul collo del minore e inviato una lettera al preside della scuola e al sindaco di Maserada.

La vicenda è ancora tutta da chiarire e, per il momento, la versione appresa è solo quella della presunta vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos sullo scuolabus, autista prende 12enne per il collo

TrevisoToday è in caricamento