Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Via Enrico Fermi

Autista polacco trovato morto nel suo camion: forse un infarto

L'uomo si trovava riverso sul sedile passeggero del proprio mezzo quando una pattuglia dei carabinieri lo ha scoperto ormai cadavere

SAN BIAGIO DI CALLALTA - Era ormai notte fonda, aveva guidato per tutto il giorno e la stanchezza si faceva sentire, tanto da dover accostare a bordo strada in un piccolo parcheggio e tentare di riposare per qualche ora, non prima però di aver cenato nel suo camion.

Come riporta "la Tribuna" però, l'uomo ha avuto un malore improvviso all'interno del suo mezzo e non avendo tempo di chiedere aiuto è rimasto esanime sul sedile passeggero fino all'arrivo di una pattuglia dei carabinieri che, visto l'autoarticolato fermo in zona industriale in via Fermi, laterale di Olmi di San Biagio di Callalta, ha deciso di controllarne la provenienza, facendo l'amara scoperta.

I militari hanno così trovato lunedì alle 4.30 del mattino l'autista polacco W.T. di 63 anni ormai deceduto, probabilmente colpito da un potente infarto mentre era intento a mangiare. Il corpo dell'uomo è stato così poi trasportato presso l'obitorio dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autista polacco trovato morto nel suo camion: forse un infarto

TrevisoToday è in caricamento