menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La caserma dei carabinieri di Spresiano (Immagine d'archivio)

La caserma dei carabinieri di Spresiano (Immagine d'archivio)

In auto contro il cancello della caserma dei carabinieri: arrestata

Protagonista della vicenda una 51enne di Spresiano che, dopo essere stata denunciata per furto, ha preso l'auto e ha cercato di sfondare il cancello della caserma per vendetta

I carabinieri di Spresiano l'avevano convocata in caserma per notificarle una denuncia per furto aggravato ma la reazione di una 51enne del posto, incensurata, è stata del tutto inaspettata.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso" infatti, per "vendicarsi" della denuncia appena ricevuta la donna è salita in auto ma, invece di tornare a casa, ha cercato di sfondare il cancello della locale caserma dei carabinieri in retromarcia. Tutto ha avuto inizio quando la donna è stata ripresa nei giorni scorsi dalle videocamere del centro commerciale Plavis a rubare in diversi negozi. I carabinieri hanno convocato la donna in caserma domenica mattina, 17 maggio, ma non appena si è vista notificare la denuncia per furto è andata su tutte le furie. Salita in macchina, invece di allontanarsi dalla caserma ha iniziato a colpire più volte il cancello in retromarcia. La cancellata è uscita dal suo asse ma non è stata abbattuta dall'auto. A quel punto i militari dell'Arma sono intervenuti e hanno arrestato la donna con l'accusa di danneggiamento aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento