Il piromane di vicolo Fratelli Bandiera non si placa: auto alle fiamme e paura tra i residenti

Ennesimo rogo questa notte causato da un piromane. Un'autovettura è stata incendiata, verso le 2.45 di oggi, sabato 14 luglio, in vicolo Fratelli Bandiera a Treviso

TREVISO Ennesimo rogo questa notte causato da un piromane. Un'autovettura è stata incendiata, verso le 2.45 di oggi, sabato 14 luglio, in vicolo Fratelli Bandiera a Treviso. Prontamente un mezzo dei vigili del fuoco si è portato sul posto per lo spegnimento del' auto e per tranquillizzare i residenti visibilmente spaventati dalla presenza delle fiamme sotto le finestre di casa. Sul luogo dell'accaduto anche gli uomini della Questura per cercare di capire quanto è successo. Non sarebbe questo il primo atto doloso a danni di auto e mezzi nella zona: il piromane avrebbe colpito già qualche mese fa sempre in vicolo fratelli bandiera mandando in fiamme una moto e un'auto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioca al Lotto e vince 165mila euro centrando una quaterna

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Ex Caserma Serena: 133 migranti positivi al test del tampone

  • Disperate le condizioni del bimbo schiacciato da un cancello scorrevole

  • Cancello scorrevole si stacca e travolge bimbo di quattro anni, grave in ospedale

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento