Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Sant'Ambrogio di Fiera / Via Francesco da Milano

Portafogli, cellulari e chiavi: banda razzia le auto dei runners della Treviso Marathon

E' successo stamattina all'interno del parcheggio di via Francesco da Milano a Fiera. Una decina i mezzi danneggiati, sul fatto indaga ora la polizia locale

Numerosi portafogli, cellulari e chiavi. E' questo il bottino che una banda di ladri specializzata ha ottenuto stamattina razziando almeno 10 auto in sosta di runners che in quel momento si trovavano alla partenza della 17^ Treviso Marathon. Nel dettaglio, ad essere prese di mira sono state una decina di auto posteggiate in Via Francesco da Milano a Fiera.

Furti Treviso Marathon

«I primi atleti hanno parcheggiato in zona già intorno alle ore 8 – racconta Lara Piovesan, una delle proprietarie delle auto danneggiate – Verso le 10 mi sono però resa conto che qualcosa non andasse visto che una pattuglia della polizia locale stava verificando da vicino diverse auto nei dintorni. Inizialmente ho pensato stessero mettendo delle multe, ma poi mi sono accorta che tre file su quattro delle auto in sosta avevano i finestrini completamente rotti, tanto che i vetri erano sparsi ovunque». «Di lì a poco sono arrivati anche gli altri proprietari e la rabbia è subito montata in tutti noi – continua - Pensavamo di passare una domenica in tranquillità e invece ora dobbiamo tutti fare i conti con danni ingenti che nessuno ci ripagherà». Da una prima ricostruzione, la banda di malviventi sarebbe stata già appostata nei dintorni del parcheggio quando i primi podisti sono arrivati, studiando così le loro mosse per poi colpire in maniera veloce e mirata una volta che i runners si sono allontanati per dirigersi alla partenza.

«Le indagini sono in corso e faremo veramente il possibile per identificare chi ha commesso questo fatto che ha anche risvolti di natura penale trattandosi sia di danneggiamento che furto aggravato. Sono evidentemente mani esperte e non frutto di ragazzate – commenta Andrea Gallo, Comandante della Polizia Locale di Treviso - Naturalmente saranno subito analizzate attentamente le immagini dei sistemi di video sorveglianza pubblica e privata presenti in zona e nelle aree limitrofe, il tutto con l’obiettivo di identificare quanto prima i colpevoli. Inoltre, contatteremo tutti i proprietari che hanno subito danni per raccogliere regolare denuncia con annessa descrizione precisa di eventuali oggetti rubati». «Sicuramente è un episodio spiacevole e antipatico che però, purtroppo, accade molto spesso ai margini delle gare podistiche. Ovviamente cercheremo di risalire quanto prima agli autori dei furti e, nel frattempo, porto tutto il mio sostegno a coloro che sono rimasti danneggiati» conclude il sindaco Mario Conte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portafogli, cellulari e chiavi: banda razzia le auto dei runners della Treviso Marathon
TrevisoToday è in caricamento