rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca San Giuseppe

Sabato 22 ottobre l'inaugurazione ufficiale della nuova sede dell’Automobile club Treviso

Dopo quasi 60 anni di attività in Piazza Pio X°, l'A.C. Treviso si è trasferito in Viale Verdi 23 C, a breve distanza dal Tribunale, in spazi più raccolti ma funzionali rispetto alla precedente ubicazione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

TREVISO Sabato 22 Ottobre, alle ore 11, alla presenza delle Autorità civili e militari locali, delle rappresentanze degli Automobile Club del Triveneto, dei vertici della Federazione ACI (nazionale) e del Vescovo di Treviso, Mons. Gianfranco Agostino Gardin, è stata ufficialmente inaugurata la Sede dell'Automobile Club Treviso.

Dopo quasi 60 anni di attività in Piazza Pio X°, l'A.C. Treviso si è trasferito in Viale Verdi 23 C, a breve distanza dal Tribunale, in spazi più raccolti ma funzionali rispetto alla precedente ubicazione. Gli Uffici sono tutti al piano terra, senza barriere architettoniche, più accoglienti e, alla vista, l'impatto è decisamente più gradevole, meno formale. I servizi prestati verso i soci e alla clientela sono, giusto per rammentarli: pratiche automobilistiche, rinnovo patenti, bollini autostrade e altro per Austria, Svizzera e Germania (per le aree ZTL eco delle cittadine tedesche), tasse automobilistiche e consulenze, attività di Federazione Sportiva Automobilistica, di educazione e sicurezza stradale, infine, i servizi per tutto quello che riguarda l'assistenza ai soci AC Treviso.

Ritornando alla cornice della manifestazione, richiamando lo spirito sportivo dell'AC Treviso, erano in bella mostra tre autovetture: due sportive, una Maserati GT4 (di Villorba Corse, licenziata AC Treviso) e una Lancia Delta HF "Safari" (di Nicola Pizzolato, auto con la quale ha corso il nostro Gigi Pirollo), la terza una Ford T di Luciano Minato, collezionista e appassionato di auto storiche trevigiano, prodotta nel periodo di fondazione dell'AC Treviso (l'anno di fondazione del Sodalizio trevigiano è il 1919).

Alle ore 11,30, dopo il saluto e la breve cronistoria del quasi secolo di vita del Sodalizio da parte del Presidente dell'Automobile Club Treviso, avv. Michele Beni - nonché il ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato per la riuscita del trasferimento e la ripresa delle attività nella nuova sede, dal personale con il Direttore, a tutti i professionisti e artigiani intervenuti - ha portato un breve saluto il Presidente della Federazione ACI, ing. Angelo Sticchi Damiani, per gli Automobile Club del Triveneto, il Comm. Roberto Pizzinini (AC Trento) ed infine a chiusura, S.E. il Vescovo, Mons. Gianfranco A. Gardin.

È seguita la benedizione della Sede da parte del Vescovo ed il taglio del nastro del Presidente. A conclusione la visita dei locali da parte di coloro, autorità o meno, che hanno preso parte all'inaugurazione, circa 150 persone. Per i soci, in particolare, erano presenti, invitati, il socio di più vecchia associazione, Giuseppe Volante e Leonardo Grison, il più giovane, fresco di patente e sportivo automobilistico, tesserato AC Treviso da qualche mese. Infine, un brindisi benaugurale (prosecco offerto dalla famiglia Miotto della Cantina-Agriturismo "Vigneto Vecio") ha chiuso la mattinata, bagnando quale buon auspicio, figurativamente, la nuova Sede AC Treviso.

La Direzione AC Treviso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabato 22 ottobre l'inaugurazione ufficiale della nuova sede dell’Automobile club Treviso

TrevisoToday è in caricamento