rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca Salgareda / Via Roma

Muore nella sua cameretta a 14 anni: l'autopsia conferma la morte per cause naturali

Pierpaolo Perissinotto è stato colpito da un malore improvviso e fatale. Solo però ulteriori esami potranno determinare con esattezza le cause effettive del decesso

SALGAREDA Pierpaolo Perissinotto è morto a soli 14 anni per cause naturali. Nessun omicidio quindi, ma un fatale malore che non gli ha lasciato scampo. E' questa la diagnosi effettuata dal patologo Alberto Furlanetto sulla salma del ragazzino di Salgareda trovato qualche giorno fa, dal fratellino, riverso in una pozza di sangue nella sua cameretta.

Come riporta "il Gazzettino", la ferita che il 14enne si era procurato alla tempia è da ricondurre ad un'improvvisa caduta a terra e infatti questo combacia con le prime dichiarazioni dei testimoni. Sulle reali cause della morte, però, si deve ancora indagare e solo i risultati di ulteriori esami specifici potranno dare un responso definitivo. Nel frattempo tutta la famiglia è distrutta da dolore, come anche gli amici e i compagni di classe di Pierpaolo che verranno ora seguiti da uno psicologo durante l'orario scolastico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore nella sua cameretta a 14 anni: l'autopsia conferma la morte per cause naturali

TrevisoToday è in caricamento