rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Code lungo l'A4 e l'A23, Autovie: circolazione in miglioramento

Lunghe code in A4 entrambe le direzioni e in A23. Alle 16.30 è stata riaperta l’entrata in A23 di Udine Sud, chiusa da questa mattina in seguito alle lunghe code dovute agli elevatissimi flussi di traffico in arrivo da Tarvisio

Sta migliorando la circolazione sulla rete autostradale di Autovie Venete. Alle 16.30 è stata riaperta l’entrata in A23 di Udine Sud, chiusa da questa mattina in seguito alle lunghe code dovute agli elevatissimi flussi di traffico in arrivo da Tarvisio. La maggior parte dei veicoli in transito erano stranieri diretti verso le località balneari. Sono turisti provenienti da Austria, Germania e da molti paesi del Centro Europa che prediligono il mese di settembre per le loro vacanze, un fenomeno che sta prendendo sempre più piede. Alle 17 Autovie segnala ancora 2 chilometri di coda sulla A23 in direzione nodo di interconnessione A4/A23 in prossimità di Palmanova, 1 chilometro di coda in entrata a Trieste Lisert, rallentamenti fra Villesse e San Giorgio di Nogaro in direzione Venezia e traffico rallentato fra San Stino di Livenza e Portogruaro in entrambe le direzioni a causa di forti temporali.

170826 030 A4 A23 ControEsodo foto Simone Ferraro - ag Petrussi-2

Rientro dalle vacanze questa mattina in grande stile e quindi traffico molto congestionato con rallentamenti e code sulla rete di Autovie Venete. 10 chilometri in A4, direzione Venezia, dal nodo di Palmanova dove, per fluidificare il traffico, sta operando una pattuglia della Polizia Stradale. 11 chilometri di coda in A23 con uscita consigliata, per chi arriva da Tarvisio (sul tratto Tarvisio-Udine Sud i transiti sfiorano i 2 mila all’ora), a Udine Sud dove è chiusa l’entrata in direzione nodo di interconnessione A4/A23 dalle 9 e 30 del mattino. Lunghe code anche in direzione Trieste nel tratto di A4 compreso  fra Portogruaro eSan Giorgio di Nogaro e code anche al casello di Latisana in entrata. Poco prima delle 10 di questa mattina, una vettura ha preso fuoco in piazzola di sosta fra l’area di servizio di Gonars e San Giorgio di Nogaro, in direzione Venezia, evento che ha ulteriormente rallentato il traffico. La situazione resterà immutata anche nelle prossime ore, secondo Autovie Venete, anche perché oggi i mezzi pesanti possono circolare regolarmente e quindi il numero dei veicoli in transito è ancora più elevato del solito. Tutto in strada il personale di Autovie Venete che sta operando in stretta collaborazione con la Polizia Stradale per risolvere rapidamente qualsiasi tipo di criticità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Code lungo l'A4 e l'A23, Autovie: circolazione in miglioramento

TrevisoToday è in caricamento