Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Avvicendamento a capo della Guardia di Finanza: arriva Dell'Anna

Il colonnello Di Maio lascia dopo quattro anni al vertice della divisione di Treviso lasciando il posto al comandante della Polizia Tributaria

Colonnello Giuseppe De Maio ed il Tenente Colonnello Massimo Dell’Anna

TREVISO - Mercoledì, presso la sede del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Treviso, ha avuto luogo la cerimonia di avvicendamento nella carica di Comandante Provinciale, tra il Colonnello Giuseppe De Maio ed il Tenente Colonnello Massimo Dell’Anna, attuale Comandante del Nucleo di Polizia Tributaria, che assume il nuovo incarico in sede vacante. Alla cerimonia, svolta alla presenza del Comandante Regionale del Veneto, Generale di Divisione Bruno Buratti, ha partecipato una rappresentanza di Ufficiali, Ispettori, Sovrintendenti, Appuntati e Finanzieri del Comando Provinciale di Treviso unitamente ai rappresentanti dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia della Provincia di Treviso.

Il Colonnello Giuseppe De Maio, dal luglio 2011 al vertice della Guardia di Finanza di Treviso, lascia il Comando dopo quasi quattro anni di intenso servizio, ricco di soddisfazioni professionali e personali, destinato ad altro prestigioso incarico. In questi anni, oltre ad ottenere brillanti risultati in ogni ambito della missione istituzionale del Corpo, i Reparti delle Fiamme Gialle trevigiane, sotto la sua guida, sono stati destinatari di innovazioni ordinative che ne hanno rafforzato la presenza e l’azione sul territorio, oltre ad importanti interventi di carattere infrastrutturale, come la realizzazione delle nuove e moderne caserme di Castelfranco e Vittorio Veneto.

Tra le numerose attività di servizio dirette spiccano l'operazione “Coat Rack” che tra il 2011 ed il 2012 ha fatto emergere una gigantesca evasione fiscale nel settore del mobile grazie alla scoperta di una doppia contabilità occultata all’interno di un locale nascosto dietro una finta specchiera a muro, e l’operazione "Collezione fatale", che tra il 2013 ed il 2014 ha consentito di individuare una gravissima bancarotta fraudolenta e recuperare svariati milioni di euro di imposte non versate, grazie al sequestro di immobili e centinaia di veicoli d’epoca, tra auto, barche e moto, di elevato valore ed interesse storico. II Comandante Regionale, nel ringraziare il Colonnello De Maio per l'intensa attività svolta in provincia e per i lusinghieri risultati conseguiti, ha rivolto al Tenente Colonnello Dell’Anna un augurio di "buon lavoro" nel nuovo incarico, auspicando che possa cogliere ulteriori successi, nell'interesse del Corpo e del Paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvicendamento a capo della Guardia di Finanza: arriva Dell'Anna

TrevisoToday è in caricamento