rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Cronaca Mogliano Veneto / Via Zermanesa

Difende il suo cane dalla baby gang, aggredito fuori dal supermercato

Grave episodio al Cadoro Superstore di Mogliano, dove un cliente è stato accerchiato e insultato da una ventina di giovani che avevano preso di mira il suo cane. Sul posto la polizia locale

Aveva lasciato il suo cagnolino fuori dal supermercato Cadoro in Via Zermanesa a Mogliano ma, mentre stava facendo la spesa, si è accorto che una ventina di giovanissimi aveva iniziato a prendere di mira l'animale legato fuori dal punto vendita. A quel punto il padrone è uscito per difendere il suo cane ma è stato accerchiato e insultato dalla baby gang, costringendo all'intervento gli agenti della polizia locale per riportare la situazione alla normalità.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", l'episodio è avvenuto mercoledì 22 febbraio, nel pomeriggio. Per Mogliano Veneto non è la prima volta che si verificano simili episodi di violenza legati alle baby gang. Commercianti e residenti lamentano casi di violenza e degrado ormai quasi giornalmente. Gli agenti della polizia locale intervenuti al Cadoro mercoledì hanno identificato i ragazzi della baby gang, una ventina e quasi tutti minorenni. Nessuna ferita grave per il proprietario del cane e per l'animale stesso. L'area del supermercato di Via Zermanesa è diventata ormai da qualche tempo il ritrovo delle bande giovanili locali, ragazzi giovanissimi che si divertono a mettere a segno piccoli atti vandalici, gettare rifiuti a terra e aggredire verbalmente passanti e persone più indifese. Il parco di Villa Lombardi è un'altra zona attenzionata dalle forze dell'ordine. Dopo l'episodio di mercoledì scorso, il Comune è pronto a intensificare i controlli sul territorio, utilizzando anche le immagini delle videocamere di sorveglianza per identificare gli autori delle scorribande.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Difende il suo cane dalla baby gang, aggredito fuori dal supermercato

TrevisoToday è in caricamento