menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sgominata banda criminale a caccia di gioielli, undici arresti

L'indagine condotta dalla Procura di Trento ha portato all'arresto anche di un sinti che si trovava agli arresti domiciliari a Treviso

TRENTO— Gioielli e denaro. Erano questi gli obiettivi di una banda criminale che si è resa responsabile di assalti in varie zone del nord Italia. Tra le undici persone finite in manette c’è anche L.J.B., 26enne da Milano, che si trovava già agli arresti domiciliari a Treviso. Un’inchiesta coordinata dalla Procura di Trento ha portato all’arresto di undici persone molto abili nel mettere a segno i colpi e soprattutto organizzate.

I COLPI Di certo non prendevano di mira bersagli che potevano fruttare poco. Anzi, le ricostruzioni di polizia e carabinieri hanno permesso di accertare che la banda avesse derubato due rappresentanti a Giovo di 140 mila euro di gioielli. Stesso obiettivo al punto vendita Mercatone Uno a San michele all’Adige. In quell’occasione i malviventi riuscirono a trafugare 90 mila euro di gioielli. Diversi i furti contestati alla banda, come anche una rapina alla Fiera di parma ad altri due rappresentanti di gioielli.

OPERAZIONE “SLEDGEHAMMER” L’indagine è stata così denominata dagli investigatori in riferimento ai due bastoni utilizzati dalla banda per effettuare la rapina al Mercatore Uno. Le forze dell’ordine sono riuscite a rintracciare i malviventi dopo aver passato al setaccio le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza delle zone, ma sono stati aiutati anche dalle intercettazioni telefoniche. Gli arrestati sono tutti sinti che vivevano in campi nomadi di Milano, Vigodarzere, Padova e una coppia in un’abitazione a Trento, dove la donna attualmente si trova ai domiciliari.

GLI ARRESTATI A finire in manette un 33enne di Padova residente a Trento, un 21enne di Padova residente a Vigodarzere, un 26enne di milano agli arresti domiciliari a Treviso, un21enne di Udine residente a Vigodarzere, un 30enne milanese, un 23enne di Segrate (Milano), una 33enne di Trento. Tre di loro già si trovavano in carcere e sono un 26enne di Milano, un 54enne di Padova e un 40enne di Verona. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento