Rubano la bicicletta ad un anziano per girare in centro: nei guai due trevigiani

Hanno riferito ai carabinieri di aver trovato la bici in stato di abbandono ma le loro "giustificazioni" non hanno convinto molto i carabinieri che li hanno denunciati. La vittima è un pensionato 66enne bassanese

Indagine dei carabinieri

Due giovani studenti trevigiani, tra i 15 e i 16 anni, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Venezia per ricettazione in concorso. I due sono infatti accusati di aver, a loro dire, rivenuto una bici in stato di abbandono e di averla usata per girare Bassano quando invece la bici, del valore di 200 euro, era scomparsa dall'abitazione del suo proprietario due giorni prima. I carabinieri sono arrivati ai ragazzi dopo che, giovedì sera, il proprietario della bici, L.Z., 66enne, bassanese, pensionato, ha notato i due giovani aggirarsi per il centro con la sua city bike di colore grigio.

L'uomo ha quindi chiamato il 112 e di lì a poco è intervenuta una pattuglia della sezione radiomobile dei carabinieri di Bassano del Grappa che ha fermato i due ragazzi e li ha portati in caserma per chiedere loro spiegazioni sull'accaduto. Nonostante le "giustificazioni" fornite, per i due giovani è scattata la denuncia mentre la bicicletta è stata restituita al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento