menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A San Zenone degli Ezzelini torna l'antica tradizione del "Batimarso" di Liedolo

Grande partecipazione, venerdì sera, per la riscoperta di un'antica tradizione radicata nel territorio trevigiano. Un'iniziativa che ha ottenuto un grande successo di pubblico

SAN ZENONE DEGLI EZZELINI Circa duecento persone si sono radunate intorno alle 20 di giovedì 31 marzo in centro a Liedolo di San Zenone degli Ezzelini. L'occasione è stata quella di festeggiare la chiusura del mese di marzo. Un evento storico, conosciuto in paese con il nome di "Batimarso".

L’antica usanza popolare vuole che in questo giorno si vada in giro per le vie e le contrade del paese con la bicicletta, trainando con sé vecchi bidoni, lattine, barattoli, pentole, legati ad un filo di ferro. I ragazzini, in particolare, dovevano fare un gran baccano con i loro "bandoti", per "svegliare la primavera" cioè risvegliare la natura affinché la nuova stagione possa diventare fertile e abbondante. Un'usanza che con il passare degli anni si sta perdendo sempre più sul nostro territorio, ma che San Zenone degli Ezzelini dimostra di saper ricordare e conservare con molta passione. Sono state oltre duecento le persone che hanno partecipato alla manifestazione contribuendo a tenere in vita una delle più antiche tradizioni della Marca trevigiana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento