Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Bcc Monsile trasferisce una filiale a Chiarano

La Banca di Monastier e del Sile Credito Cooperativo da lunedì 07 settembre 2015 trasferirà la propria filiale di Salgareda nel vicino comune di Chiarano. Il nuovo sportello sarà operativo in via Don G. Zanardo al civico 2. I soci e clienti di Salgareda potranno rivolgersi sia alle filiali di Ponte di Piave che di Chiarano; a Salgareda rimarranno comunque un bancomat ed un'area consulenza di BCC Monsile.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

A Chiarano, in provincia di Treviso, da lunedì mattina 07 settembre Banca di Monastier e del Sile trasferirà la propria filiale precedentemente operativa a Salgareda.

"Si tratta di una scelta strategica - spiega il direttore generale di BCC Monsile, ArturoMiotto - per riuscire a servire meglio la nostra clientela. Da molti anni, infatti, la banca gestisce due filiali a meno di tre chilometri di distanza l'una dall'altra, per la precisione a Ponte di Piave e Salgareda. In un'ottica di ottimizzazione dei costi e dell'organizzazione, abbiamo ritenuto opportuno chiudere lo sportello di Salgareda, dove rimarremo comunque presenti con un bancomat ed un'area consulenza, e spostare la filiale nel vicino territorio di Chiarano. I nostri soci e clienti di Salgareda potranno continuare a rivolgersi allo sportello della BCC a Ponte di Piave, oppure recarsi presso la nuova filiale di Chiarano".

Ad oggi, la Banca di Monastier e del Sile Credito Cooperativo opera nei territori del Trevigiano e Veneziano con 25 sportelli. La filiale di Chiarano si trova in via Don G. Zanardo al civico 2 ed è dotata anche di un'ampia area self-banking, dove i clienti potranno svolgere in autonomia e sicurezza la maggior parte delle operazioni bancarie. Il responsabile della filiale di Chiarano sarà Davide Gasparini, coadiuvato dai colleghi Simone Mazzola, Marco Coppe e Alessio Lasta.

"Il trasferimento della filiale a Chiarano è per noi un segnale di fiducia nel futuro e di vicinanza al territorio, - commenta il presidente di BCC Monsile, Renzo Canal - per poter meglio rispondere alle esigenze delle famiglie e delle imprese che vivono e lavorano in quell'area, che gravita sull'Opitergino-Mottense. L'obiettivo della nostra banca è offrire in loco una consulenza di alto livello, per aiutare i nostri soci e clienti a fare investimenti mirati e sicuri, scegliendo i prodotti e i servizi meglio adeguati ai loro bisogni. Il messaggio che vorremmo trasmettere è che al fianco del territorio c'è una Banca locale, che parla la stessa lingua della sua clientela, con serietà e competenza, ma che è anche capace di ragionare in grande, poiché inserita nella grande rete del Credito Cooperativo nazionale".

Banca di Monastier e del Sile conosce già bene il territorio di Chiarano, dove conta un consistente numero di soci e clienti. Di recente la BCC ha sostenuto il Comune per l'acquisto di un defibrillatore, che è stato posizionato nella piazza del paese. Inoltre, ha stipulato alcune convenzioni con pubblici esercizi e cartolerie locali, dove gli associati della cassa mutua Monsile Con Te, collegata alla Banca, potranno spendere un buono scuola del valore commerciale di 25 euro concesso ad ogni figlio di età compresa fra i 6 e i 18 anni.

www.bccmonsile.it

www.monsileconte.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bcc Monsile trasferisce una filiale a Chiarano

TrevisoToday è in caricamento