Benetton e Olimpias a rapporto in Regione, trenta gli esuberi

Ai vertici aziendali si è rivolto l’auspicio di non disperdere il capitale umano di Olimpias Group e Benetton Group e delle loro competenze

TREVISO Dopo aver incontrato a fine maggio i rappresentanti dei lavoratori di Olimpias Group, oggi l’assessore al lavoro della Regione Veneto Elena Donazzan ha incontrato, insieme all’unità di crisi regionale, i rappresentanti aziendali delle realtà del gruppo tessile Benetton Group e  Olimpias Group, le organizzazioni sindacali e i rappresentanti dei lavoratori. Organizzato a seguito del recente processo riorganizzativo di Olimpias, che ha generato oltre una trentina di esuberi, l’incontro odierno in Regione ha consentito di delineare un quadro aggiornato del futuro di Olimpias e di Benetton Group.

L’assessore regionale, salutando positivamente la decisione dei vertici aziendali di partecipare all’incontro, ha auspicato che il gruppo possa tornare ad essere un importante punto di riferimento per la realtà del tessile manifatturiero veneto. “Ai vertici aziendali ha rivolto l’auspicio di non disperdere il capitale umano di Olimpias Group e Benetton Group e delle loro competenze – ha fatto sapere l’assessore al termine -  e che, qualora ci sia l’opportunità, gli esuberi in essere possano rientrare a far parte dell’organico produttivo del gruppo”.

Nel contempo, l’assessore si è assunta l’impegno, insieme alle organizzazioni sindacali, di potenziare ulteriormente il tavolo regionale del settore della moda, in maniera tale da garantire un rapido assorbimento nel mercato di figure professionali provenienti da eventuali processi di riorganizzazione nel comparto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento