Scissione Benetton Group, 40 dipendenti Olimpias a rischio chiedono un confronto

Lavoratori in cerca di certezze, dopo un licenziamento che sembra già scritto. Femca Uiltec Belluno Treviso: "Su Olimpias stop alle ambiguità: la proprietà risponda alle aspettative dei lavoratori"

VILLORBA Chiarezza sul loro futuro. La chiedono i 40 dipendenti di Olimpias di Castrette, l’azienda alla quale, dopo la scissione in tre del business del Benetton Group operata nel 2015, è stata affidata la parte produttiva legata all’abbigliamento del gruppo Benetton. Nei giorni scorsi si è svolta un’assemblea dei lavoratori, coinvolti in un processo di riorganizzazione che ha portato al ricorso alla cassa integrazione speciale e che avrà come esito finale la loro messa in mobilità, con il solo riconoscimento di trattamenti economici individuali. I 40 lavoratori sono ex dipendenti Benetton trasferiti ad Olimpias in seguito alla tripartizione societaria adottata alla Benetton, con impegni e garanzie di continuità produttiva e parità di trattamento. Le cose sono andate diversamente da quanto preventivato e gli impegni, denunciano i sindacati di categoria Femca Cisl e Uiltec Belluno Treviso, non sono stati mantenuti.

I lavoratori, che hanno sottoscritto accordi finalizzati a salvaguardare almeno una contropartita economica, alla luce di quanto avvenuto nelle ultime settimane sollevano alcune questioni. In primo luogo, i dubbi riguardano le dichiarazioni fatte dalla proprietà in una recente intervista relativamente all’intenzione di riaccordare i rami d’azienda oggetto dello scorporo del 2014. I dipendenti si domandano se debbano essere solo loro a rimanere esclusi dai processi di riorganizzazione. La seconda questione nasce dalla necessità di capire e valutare se le norme previste dalla legge di stabilità per il 2018 a vantaggio dei lavoratori coinvolti nei processi di riorganizzazione possano essere applicate anche a loro, o almeno permettere di risolvere alcune ulteriori situazioni individuali. Per questo, dopo che già in un paio di occasioni i lavoratori e le lavoratrici in questione hanno scritto alla proprietà, è arrivato il momento di rispondere a questi interrogativi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dipendenti e Femca Uiltec Belluno Treviso ritengono necessario avviare al più presto il confronto con tutti i soggetti coinvolti per chiarire le situazioni e i contesti della vicenda e per individuare ulteriori soluzioni in grado di dare delle risposte alla situazione delle persone coinvolte. “Al rientro alla guida della sua azienda - dichiarano Nicola Brancher segretario generale Femca Cisl Belluno Treviso e Rosario Martines, segretario Ultec Treviso Belluno - Luciano Benetton ha detto due cose: che alcuni manager finora hanno fallito e che Olimpias dovrebbe rientrare sotto Benetton. È evidente che oggi chi si vede penalizzato del posto di lavoro nel passaggio da Benetton a Olimpias per le scelte operate dal management chiede che la propria posizione possa essere rivalutata. La Femca e la Uiltec sono ben consapevoli della complessità dell'attuale situazione e dei processi gestiti negli anni, ma ritengono corrette le domande poste dai lavoratori e le sosterranno con forza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento