Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

I poliziotti Giuseppe Beraldi e Fabio Buranel premiati come Eroi della sicurezza stradale

I due agenti sono stati premiati alla partenza della nuova tappa del Giro d'Italia. Grazie al loro intervento sull'A27 una persona è stata salvata e un grave incidente è stato sventato

TREVISO Da poliziotti a eroi per un giorno. Questo il destino di Giuseppe Beraldi e Fabio Buranel, i due agenti della polizia stradale premiati stamane all'interno dell'iniziativa intitolata: "Eroi della sicurezza autostrade". L'evento è stato fortemente voluto dal comitato organizzatore del Giro d'Italia che alla partenza di ogni tappa ha scelto di premiare per il loro coraggio e le loro azioni, gli agenti che hanno saputo distinguersi nel loro lavoro di controllo delle strade.

In occasione della tappa odierna, i protagonisti della giornata sono stati gli assistenti capo della polizia stradale di Treviso Giuseppe Beraldi e Fabio Buranel, protagonisti di un eroico salvataggio sull'autostrada A27, all'altezza di San Vendemmiano. Durante un controllo di routine, all'uscita di una curva, i due si sono imbattuti in una macchina che stava percorrendo l'autostrada contromano. Senza pensarci due volte gli agenti hanno subito messo la loro volante di traverso, nel bel mezzo della carreggiata, bloccando così la vettura e impedendo che si verificasse una vera e propria strage. Al guidatore del mezzo sono stati revocati patente di guida e carta di circolazione, mentre i due agenti eroi sono stati i protagonisti della premiazione odierna in questa lodevole iniziativa portata avanti dal Giro d'Italia in collaborazione con la Polizia dello Stato. A questo link potete trovare il video della loro storia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I poliziotti Giuseppe Beraldi e Fabio Buranel premiati come Eroi della sicurezza stradale

TrevisoToday è in caricamento