Cronaca Santa Maria del Rovere / Viale Gian Giacomo Felissent, 39

Ippodromo Sant'Artemio: Biasuzzi lascia, Bovio eletto presidente

In data 18 gennaio Fabio Biasuzzi ha rimesso il mandato di amministratore e contestualmente ceduto le quote azionarie in proprio possesso

TREVISO Ora è ufficiale. La voce che scorreva già da qualche giorno al Sant'Artemio è stata ufficializzata nero su bianco. Da ieri, 7 febbraio 2018, Fabio Biasuzzi non è più il presidente della Nordest Ippodromi Spa. La società, che gestisce gli  ippodromi di Treviso, Trieste e Ferrara, non sarà più guidata dalla famiglia Biasuzzi. In data 18 gennaio Fabio Biasuzzi ha rimesso così il mandato di amministratore e contestualmente ceduto le quote azionarie in proprio possesso. Il testimone passa al direttore ed ora socio di maggioranza Stefano Bovio, il quale è stato eletto nel Consiglio di Amministrazione di ieri. La nuova gestione è affidata così alla finanziaria Gest Ippodromi srl con la maggioranza delle azioni a Stefano Bovio ma vede impegnati anche tre figure del mondo dell'ippica, ovvero il gentleman Giancarlo Moretti e due proprietari allevatori, Giorgio Sandi e Roberto Toniatti.

Il direttore e attuale presidente Stefano Bovio è impegnato proprio in questi giorni a Roma per portare avanti una trattativa sul fronte classificazione degli ippodromi che ha fortemente penalizzato la pista del Sant'Artemio. Un declassamento strutturale per l'impianto che l'ha visto finire in fascia "commerciale" ma che potrebbe anche far sparire il galoppo ad ostacoli a Treviso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ippodromo Sant'Artemio: Biasuzzi lascia, Bovio eletto presidente

TrevisoToday è in caricamento