menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I biberon della Nuk

I biberon della Nuk

Novità a Ponte di Piave: ogni nuovo nato avrà in regalo un biberon

Il sindaco Paola Roma ha annunciato la collaborazione con l'azienda del gruppo Mapa Spontex per fare un piccolo regalo ai nuovi arrivati

PONTE DI PIAVE La Nuk, azienda specializzata in prodotti per infanti, risponde all'appello del sindaco di Ponte di Piave, Paola Roma. «Da tempo cercavamo una realtà che rispondesse alla nostra proposta: donare un biberon ad ogni nuovo nato in paese - ha spiegato il primo cittadino - Oggi è giunta l'attesa notizia e per i genitori di Ponte di Piave, appena registreranno il loro bimbo in Comune, ci sarà il dono di un biberon».

«Vuole essere un gesto di "benvenuto" al bimbo, un modo per sentirsi già parte della comunità e anche un piccolo aiuto ai genitori - ha detto ancora Roma - Le nostre risorse di bilancio non ci permettono regali onerosi e così avevamo pensato di chiedere a qualche azienda di sposare la nostra iniziativa. Dopo una lunga ricerca, la Nuk ha risposto positivamente. A nome dell'Amministrazione comunale, non posso che ringraziare l'ufficio marketing della ditta, che fa parte del gruppo Mapa Spontex Italia, per aver compreso e sposato la nostra idea: in aggiunta, si tratta di un nuovo chiaro esempio di come la sinergia fra pubblico e privato possa dare i suoi buoni frutti».

Quest'ultima iniziativa dell'amministrazione pontepiavense si aggiunge a quella già avviata recentemente di aderire al progetto "Nati per leggere", che consente alla famiglia del nuovo nato di ricevere un libro e il modulo di iscrizione alla biblioteca comunale, al momento della registrazione del figlio presso l'Ufficio Anagrafe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento