Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Passerelle in Restera a Casier, i ciclisti "furbetti" saranno fotosegnalati

Quanti di voi hanno deciso di attraversare le passerelle dei burci in Restera sfrecciando con la propria bici in barba ai divieti? Troppi secondo le foto scattate dal Parco del Sile ovvero ben 8 ciclisti su 10

CASIER Quanti di voi hanno deciso di attraversare le passerelle dei burci in Restera sfrecciando con la propria bici? secondo le foto scattate 8 su 10. E' l'allarme lanciato dal comune di Casier che afferma - come riportato in un articolo de "Il Gazzettino di Treviso" - che in molti ignorano i cartelli di divieti e non attraversano la passerella "bici alla mano". Il Parco del Sile sta cercando però uno stratagemma ai "furbetti" delle due ruote, installando delle foto-trappole che al passaggio lungo il percorso scatteranno una foto di chi non rispetterà le regole. Quante sono le foto registrate fino ad ora? Oltre 2.500 scatti e a scattare potrebbero essere anche le prime multe per sanzionare chi con regolarità oltrepassa il limite e in maniera recidiva non rispetta la segnaletica.

Se da un lato qualche pedone, stanco di questa situazione, si è arrangiato con qualche soluzione non proprio ortodossa - ovvero l'abbandono di puntine da disegno lungo il passaggio - l'ente Parco sta pensando invece a una sorveglianza in loco anche con l'aiuto della polizia locale. Ora gli amanti delle due ruote sono avvisati, con cartelli in ben tre lingue, come a dire "ciclista avvisato, mezzo salvato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passerelle in Restera a Casier, i ciclisti "furbetti" saranno fotosegnalati

TrevisoToday è in caricamento