rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Cronaca Sant'Angelo

In bici con un tasso alcolico di 1,70: fermato dalla polizia locale

Operazione "Quartieri sicuri" in zona Sant'Angelo nella serata di venerdì 17 marzo: blitz della polizia locale in un bar ristorante di Strada Sant'Angelo, multato un 20enne nigeriano alla guida di un monopattino

Operazione "Quartieri sicuri" in zona Sant’Angelo a Treviso. Nella serata di venerdì 17 marzo due pattuglie della polizia locale hanno effettuato una serie di importanti controlli: in un locale di Strada Sant’Angelo sono stati identificati una decina di clienti fra cui un 30enne di nazionalità guineana senza fissa dimora, in possesso di alcuni grammi di hashish, scoperti grazie al fiuto del cane antidroga Luke. Il soggetto è stato segnalato alla Prefettura.

I controlli della polizia locale di Treviso-2

Durante i controlli gli agenti hanno fermato anche un 20enne nigeriano alla guida di un monopattino elettrico, sanzionato per non aver rispettato le norme di circolazione in quanto era alla guida senza luci e senza pettorina. Durante il controllo il cane Luke ha trovato addosso al giovane una modica quantità di stupefacente. Infine, sempre in strada Sant’Angelo, un ciclista che stava pedalando con andatura particolarmente incerta, è stato fermato con un tasso alcolico di 1,70 grammi/litro.

PLSANT'ANGELO3

Il commento

«L'operazione "Quartieri sicuri" sta impegnando i nostri agenti tutti i giorni e per tutto l’arco della giornata - conclude il comandante della polizia locale, Andrea Gallo -. L'aver intercettato una persona con stupefacente all'interno del bar ristorante non esime il titolare da resposabilità. In corso di valutazione l'emissione di un provvediemnto restrittivo a  carico del locale per motivi di sicurezza urbana. Come più volte ribadito gli esercenti devono fornire la massima collaborazione alle autorità per evitare cattive frequentazioni del proprio locale». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In bici con un tasso alcolico di 1,70: fermato dalla polizia locale

TrevisoToday è in caricamento