rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca

Bidoni dei rifiuti lasciati in strada: dieci multe in un mese

Prime sanzioni legate all'ordinanza in vigore da lunedì 11 luglio: multati una decina di trevigiani recidivi che avevano già ricevuto un avviso da parte del Nucleo anti-degrado della polizia locale

Dieci multe da 50 euro in meno di un mese: questo il bilancio della polizia locale di Treviso dall'entrata in vigore dell'ordinanza anti-degrado contro chi lascia i bidoncini in strada per più di 24 ore. 

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", il Nucleo anti-degrado della polizia locale, dopo una lunga campagna di sensibilizzazione in centro e nei quartieri, ha deciso di procedere con un avviso lasciato sui bidoncini "dimenticati" per la prima volta. Se, dopo l'avviso, il cittadino dimentica una seconda volta per più di 24 ore il bidone in strada viene multato con una contravvenzione di 50 euro. Un deterrente che, almeno per ora, sembra funzionare: fino ad oggi sono stati rilasciati una quarantina di avvisi e una decina di multe. Se i cittadini vedono gli avvisi, quindi, provvedono. La polizia locale finora è intervenuta grazie anche a decine di segnalazioni pubblicate sull'app "Treviso Sicura". Più volte si sono verificati casi di bidoncini lasciati per molti giorni di seguito sotto il sole cocente di questi giorni. Un pericolo sanitario, soprattutto nel caso di bidoncini dell'umido. Evenutali residui che deperiscono al caldo, creano cattivi odori e intralciano il passaggio di passanti. Quasi sempre sono i cittadini a segnalare le irregolarità ai vigili. In queste settimane, diversi trevigiani sono partiti per le ferie abbandonando i bidoncini in strada per ritirarli solo al loro ritorno. Il pugno di ferro del Comune sembra però aver iniziato a dare i primi risultati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bidoni dei rifiuti lasciati in strada: dieci multe in un mese

TrevisoToday è in caricamento